martedì, ottobre 30, 2007

Ci sono uno spagnolo,un serbo e un italiano...

No, non è una barzelletta... è solo un pensierino sulla prima palla a due della NBA '07/'08. A down town L.A. stanotte arriva Luis, che ha detto che porta anche un cinese, ma potrebbe trovarsi davanti KB che invece porta la rabbia e quindi potrebbero essere cazzi...
A Memphis ce ne sono altri due di spagnoli ma soprattutto c'è un sette piedi dell'85 che se solo volesse farebbe girare tante teste e viene dalla Ex-Jugoslavia sponda Serbia - Montenegro, dopo anni 4 di vagabondaggio tra il Michigan e la Florida stavolta o Darko inizia a giocare o con Gasol finisce a manate, anche perchè al primo "richiamo" del capitano scatta matematica l'infamata sull'ultimo pallone di Spagna-Russia e non è un bell'argomento, comunque bella squadra i Grizzlies con la "Bomba"...
Di fronte ad Alcatraz è approdato un emigrante da San Giovanni in Persiceto e visto come butta al "Madison" di piazzale Azzarita gli è andata discretamente bene, ma - ahilui - Marchino non avrà Mazzon a guidarlo ma quel pazzo di Donnie che dopo mesi passati a riempirlo di lodi ora che iniziamo sul serio mette le mani avanti, uhm forse era meglio Repesa... Ma tant'è... se escludiamo il nuovo strangolatore di Boston questo mercato non è che abbia portato grosse cose quindi dobbiamo arrangiarci così... La tristezza regna sovrana quando penso che dovrò vedere un altro titolo degli Spurs, mamma mia che brutto... Ma ad Est di San Antonio non s'è mosso niente e se pensiamo che il colpo dei Suns per fare l'ultimo salto di qualità è Grant Hill già viene in mente Eva Longoria che esulta col maritino a giugno...BASTA!!! Speriamo che qualcuno ci venga in aiuto dalla costa atlantica,come gli irlandesi col trifoglio - chissà se alle seconde "world series" in quattro anni potranno aggiungere anche un anello - magari Detroit potrà fare qualcosa, ma sembrano arrivati alla fine di un ciclo, i Cavs non credo che bisseranno la finale dell'anno scorso - e con la squadra che hanno spero vivamente che non ci arrivino o dovremo rivedere una delle edizioni più inutili delle finali - anche se King J. farà comunque qualche miracolo qua e là, non vedo benissimo neanche Miami, sempre presi a capire se questo sarà l'ultimo anno di Shaq o il primo senza di lui, anche se una volta sciolte le riserve finalmente Wade potrà fare - tecnicamente - quello che vorrà senza stare a sentire il "(former) most dominant ever"... Spero in Toronto che anche se ha l'handicap del coach ha una delle squadre più intriganti ad Est, se José Calderòn prende in mano le chiavi del palazzo... Dal preolimpico dicono che Jason Kidd sia fisicamente tirato a lucido come non si vedeva da anni, ma nonstante questo e Vincredible non darei molto credito alla causa... E se il figlio del tennista mi stupisse a Chicago?!? Nooo, dai non ci credo...E poi ce lo vogliono dare a noi nel pacchetto regalo per Black Mamba, che lusso ragazzi... Va beh il pensierino di inizio stagione termina quì, e non prendo in esame i Knicks perché i pensierini finiscono bene... Adesso mi attacco alla rete che lo spagnolo è arrivato e bisogna supportare il 24, almeno fin quando c'è..."to live and die in L.A." come diceva Tupac...

3 commenti:

Rob ha detto...

l'inizio ha riservato diverse sorprese, non ti pare?

okgiacomo ha detto...

La metà dei riferimenti-soprannomi di questo artico mi sfuggono...
Provvedo ad informarmi...

okgiacomo ha detto...

articolo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...